Progetti dei Detective del Clima 2018-2019

Tema del progetto: Clima estremo

Titolo del progetto: CAUSE ED EFFETTI DELLO STORME DESMOND SULLA VALLE DEL TYNE

Squadra: Spazio Tyne

2018-2019   Scuola media di Corbridge   Corbridge   Regno Unito   5 Età dello studente: 10-11


Sintesi del progetto

La tempesta Desmond si √® abbattuta sul Nord dell'Inghilterra da gioved√¨ 3 dicembre e si √® conclusa marted√¨ 8 dicembre 2015. √ą stato un evento che ha sconvolto il Regno Unito, con una pioggia di 341,4 mm in 5 giorni. I venti in questo periodo hanno raggiunto i 130 km orari. Una forza tale da danneggiare gravemente case, propriet√† e alberi maturi. Desmond ha portato aria umida dai Caraibi alle isole britanniche. Di conseguenza, le precipitazioni di Desmond sono state insolitamente abbondanti e il Met Office ha definito Desmond un evento meteorologico estremo a causa delle precipitazioni previste.

Risultati principali

Abbiamo studiato le cause della tempesta, i suoi effetti e il modo in cui potremmo mitigare questo tipo di inondazioni nella valle del Tyne in futuro attraverso la riforestazione. Abbiamo modellato il modo in cui i terreni possono assorbire pi√Ļ acqua se vengono piantati invece di essere utilizzati come brughiere. Modellazione dell'evento alluvionale Abbiamo modellato l'evento alluvionale disponendo di diversi contenitori: alcuni con terra nuda per rappresentare le brughiere bruciate e altri con erba o fiori di campo per rappresentare una brughiera "ri-selvatichita". Previsione Prevediamo che il contenitore con pi√Ļ piante avr√† maggiori possibilit√† di assorbire la maggior parte dell'acqua. Attrezzatura 4 contenitori Tubi Semi d'erba Erba di prato Annaffiatoio 4 cilindri di misurazione Metodo 1. Praticate un foro in tutti e 4 i contenitori e inserite un tubo nei fori. 2. Riempire tutti i contenitori con il compost. 3. Seminare i semi nei contenitori; una delle scatole √® riempita e fatta con compost nudo, la seconda scatola √® erba, la terza scatola √® erba e semi di prato, l'ultima scatola √® semi di prato. Infine, le innaffieremo a giorni alterni per 4 settimane. 4. Versiamo l'acqua sui vassoi e misuriamo la quantit√† e la velocit√† di deflusso. Variabili - La variabile indipendente √® che stiamo cambiando il tipo di terreno. - La variabile dipendente √® la misurazione della crescita delle piante e della quantit√† di acqua assorbita dalle piante e dal terreno. - Le variabili di controllo sono la quantit√† di compost, la quantit√† di semi e la quantit√† di acqua versata sul vassoio per simulare l'evento alluvionale. Risultati iniziali Il deflusso nella vaschetta per il terreno nudo √® stato istantaneo, gran parte del terreno √® andato perso rendendo l'acqua fangosa, il che ridurrebbe i nutrienti nel terreno. Le vaschette contenenti erba o piante da prato non hanno avuto alcun deflusso superficiale. L'acqua che percol√≤ nel terreno e deflu√¨ attraverso il tubo era limpida. Abbiamo ancora un certo numero di misurazioni da effettuare. Conclusione dell'indagine modellistica La combustione delle brughiere potrebbe essere un fattore che ha contribuito alle inondazioni osservate durante la tempesta Desmond. Se si permettesse alle piante di crescere sulle alture ci sarebbe un deflusso meno rapido e una maggiore protezione del suolo. Si otterrebbe un ulteriore beneficio, ovvero la riduzione delle quantit√† di anidride carbonica nell'atmosfera grazie alla riduzione della combustione della materia organica e al maggiore assorbimento del gas attraverso la fotosintesi.

Azioni per ridurre il problema

√ą necessario condurre un'enorme quantit√† di ulteriori ricerche sul legame tra il riscaldamento globale e gli eventi meteorologici ad alto impatto come la tempesta Desmond. √ą molto probabile che con l'aumento delle temperature, l'urbanizzazione, la costruzione nelle pianure alluvionali, l'innalzamento del livello del mare e la deforestazione, le vite umane siano sempre pi√Ļ a rischio di gravi inondazioni. Su base locale, √® molto probabile che tempeste come Desmond si ripetano, e non come un evento "una volta ogni 100 anni", ma molto pi√Ļ frequentemente. Solo un'analisi approfondita dei dati e la modellazione potranno aiutarci a capire questo fenomeno. Abbiamo individuato che la gestione del territorio, come l'incenerimento delle brughiere, √® davvero negativa per l'ambiente ed √® probabilmente legata al rapido deflusso e alle inondazioni. Vorremmo raccomandare che le montagne e le brughiere del Northumberland siano "ri-selvaggizzate" e piantate con alberi e arbusti. Ci√≤ comporterebbe tre vantaggi: - il deflusso sarebbe pi√Ļ lento perch√© l'acqua √® fisicamente bloccata dagli alberi - la percolazione sarebbe maggiore perch√© le radici fanno scorrere l'acqua nel terreno - l'anidride carbonica non verrebbe rilasciata dalla combustione, il che significa che il riscaldamento globale sarebbe minore.


I progetti sono creati dai team e si assumono la piena responsabilità dei dati condivisi.
‚Üź Tutti i progetti